giovedì 30 aprile 2009

di Latte, di Panna, di Yogurt

Queste foto sono un piccolo assaggio del lavoro che mi ha tenuta lontana dal mio blog per tanto tempo...
Il progetto è nato da una specie di visione di Theo, che ha realizzato queste foto incredibili, io ho composto i piatti e scritto i testi e attualmente un'altra amica, Irene, si sta occupando dell'impaginazione. Si tratta di un'idea che sta prendendo forma, che sta diventando un libro (!).
Non credevo che avrei esordito nel modo della carta stampata con un libro di cucina =)

Mi sono sempre accanita contro la natura "effimera" del mio lavoro, forse ora mi darò pace.

8 commenti:

Angela Siciliano ha detto...

Ma tutto è effimero, e soprattutto i piaceri!
Il tuo lavoro è delizioso.
Hai una cucina tutta tua presso un ristorante?
Volendo assaggiare le tue pietanze...come si fa? Mica le spedisci per posta, vero?!
Comunque, tornando all'effimero...se pensi che con il passare degli anni tutto quello che si gusta e apprezza con le papille gustative...si deposita sui fianchi, sulle guance ecc, direi che così effimero non è questo lavoro o arte o piacere che sia.

papavero di campo ha detto...

auguri!

*PhAbYA* ha detto...

@angela siciliano=grazie angela! purtroppo non ho una cucina proprio a "mia" disposizione, lavoro presso un laboratorio di catering.
per l'assaggio mi sa che nel tuo caso è particolarmente difficile, non ti trovi in danimarca?

@papavero di campo= che bello rivederti, grazie!

phabya

angela siciliano ha detto...

Esattamente, ma ogni tanto sono anche in Italia. Dovrò comunque limitarmi a mangiare i tuoi piatti con gli occhi!

Bicece ha detto...

Ma che bello!! che cosa favolosa!!! Tanti complimenti per questa avventura!! appena esce voglio il titolo e l'editore!!..devo averlo!

Malenu ha detto...

Se esce un tuo libro di cucina io praticamente l'ho già acquistato!!!
Ti abbraccio forte. Emanuela

Artemisia Comina ha detto...

che bella notizia, auguri!

*PhAbYA* ha detto...

grazie a tutte! vi terrò infrmate sugli sviluppi, in questi giorni sto finendo di scrivere i testi...

phabya