martedì 26 maggio 2009

Mangiare (?) in Scozia

(Edimburgo)"Haggis" è il piatto tipico per eccellenza: si tratta di un pasticcio di interiora che in genere viene servito all'interno dello stomaco di una pecora... agghiacciante, vero? nella foto è stato coppato e accompagnato da un purè di patate (onnipresente)

(Edimburgo) Sapevo bene cos'erano questi cosi colorati, sapevo che erano dolcerrimi e nauseanti, ma in vetrina sembravano cccosì belli... mentre li mangiavo continuavo a ripetere "che cretina, mai più il fudge!"

(Glasgow) Cupcakes e muffins sono ovunque, con queste glasse (dolcidolcidolci!), questi confettini, questi colori... ammiccano dalle vetrine di caffetterie e pasticcerie, in genere sono anche buoni.


(Inverness) Questi due piatti rappresentano la perfetta integrazione tra prodotti locali e cucina internazionale, si tratta di anatra con arancia e vinaigrette di frutti rossi e di salmone con basmati e insalata di pomodori e peperoni. In entrambi i casi la presentazione e l'esecuzione sono stati impeccabili.


In Scozia, salvo rare e virtuose eccezioni, tutto quello che non è fritto quantomeno è stato unto o spalmato con del burro; i dolci non sono da meno, pur essendo bellissimi da vedere, contengono una quantità di zucchero capace di farti storcere la bocca. No, non si mangia bene in scozia, ma non credo che sia una novità...

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Approvo tutto!!!!
sono andata anni fa in Scozia, animata dalle migliori intenzioni, di assaggiare tutto quello che la cucina locale proponeva!! Ho resistito due giorni..poi ho optato, presa dalla disperazione, per un mac donalds vicno al nostro hotel!!!
Mi sono rimaste impresse le patate intere, cotte al forno, sepellite da quintali di salsa!!! Insomma, la cucina scozzese e' allucinante!!!
steania

sciopina ha detto...

Ciao. Piacre di conoscere te e il tuo blog! Sai in Scozia ci sono stata per tre mesi ultimamente e mi sono fatta invece tutta un'altra idea quanto al mangiare. LaScozia non è solo quei dolcerrimi belli da vedere ma pesanti da digerire, oppure il mars fritto. Ho mangiato delle cose deliziose in ristoranti raffinatissimi e mi sono ricreduta di tutto quanto!
a presto
sciopina

*PhAbYA* ha detto...

@anonimo= io ho resistito un po' di più: sono stata lì sei giorni e solo l'ultima sera ho sentito di non riuscire a mandare giù altre cose fritte. le patate non erano male, ma per esempio una mia amica che non mangiava maionese e derivati del latte, ha avuto seri problemi a trovare qualcosa per lei.

@sciopina= ciao, anche per me è un piacere conoscerti. io non avevo l'opportunità di mangiare spesso in dei ristoranti raffinati, l'unica volta in cui è successo è stato ad inverness, lì ho potuto provare il salmone e l'anatra e, ripeto, sono stati ottimi e leggeri. anche il pudding, ad esempio, mi è piaciuto molto, ma sono rimasta veramente appesantita. quello che cercavo di dire è che se non hai troppi soldi da spendere è difficile mangiare qualcosa di semplice gustoso e salutare. abbiamo anche provato a comprare frutta e verdura (per preparare dei piatti comodamente nella cucina dell'ostello), ma sembravano di plastica e tutto aveva più o meno lo stesso sapore.

phabya

VINCENT ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Elena ha detto...

Sarò controcorrente, ma io nelle isole britanniche mi trovo bene a mangiare. Certo, non vado a mangiare cose strane o tipiche (anche perché essendo vegetariana certe cose proprio non le mangio), ma ricordo ottimi panini con verdure, piatti etnici, verdure e dolci buonissimi.
Invece mi sono trovata a dir poco male in Austria: tutto fritto e annegato dalla salsa tartara.
Non mangio al Mac Donald e non mangio nemmeno nel ristorante di lusso.