domenica 9 novembre 2008

Settimana degli Arrosti. Petto di Vitella Farcito

Quando cresci con una madre che la domenica trasforma casa sua in una locanda, e un padre che, per aggiungere infiniti posti a tavola, ha comprato un tavolo che si allunga fino a 4 metri (ancora si maledice), impari a cucinare molto presto. La cosa non mi ha mai disturbato, la mia unica perplessità era il "menù fisso" che mia madre aveva elaborato: immancabile il sugo di carne, le SUE patate al forno, la crostata e l'arrosto, sempre lo stesso: perchè variare se il rollè di vitella piaceva a tutti? La noia non era un sentimento contemplato.
Oggi, se proprio devo mangiare un arrosto (ebbene lo confesso, io non amo gli arrosti!), preferisco confezionarlo in casa, farcirlo con delle verdure e variare la cottura.

Ingredienti per otto persone:
-un petto di vitella (detto anche punta di petto) da 1,5 Kg
-10 carciofi romaneschi
-200g di patate
-due spicchi d'aglio
-timo
-pepe nero
-un bicchiere di vino bianco
-olio e.v.o.
-sale

Pelare le patate, tagliarle a cubetti e spadellarle con un filo d'olio, aggiungere il timo e salare. Pulire i carciofi, tagliarli a lamelle, salare, pepare e spadellare con olio. Aprire il petto ed inserire il ripieno, chiudere con spago bianco da cucina e cospargere con il pepe. Scaldare l'olio con l'aglio e aggiungere l'arrosto, far rosolare su ogni lato e sfumare con il vino. Porre la carne su una placca rivestita con carta da forno. Cuocere per tre ore a 120 gradi (temperatura non troppo alta per un tempo superiore alla media), salare dopo le prime due ore di cottura. Affettare una volta freddo e servire con il fondo.

7 commenti:

papavero di campo ha detto...

interessante scoprire che non ami gli arrosti:) (c'è pure un doppio senso a dir così!)(sana protesta verso l'arrosto di mammà:)
ne stai però allestendo varianti!

la figura coreografica di quest'ultimo è molto divertente!
brava!

VANESSA ha detto...

ganza che sei...non si sa se hai + sulle scatole il tavolo da 4 metri o il oslito arrosto! comunque è vero certezze culinrie si ma sempre la solita minestra no!!!!! viva gli arrosti di nuova generazione!!!!

*PhAbYA* ha detto...

@papavero= grazie, sai non sapevo se farla davvero questa confessione!

@vanessa= "arrosti di nuova generazione" mi fa impazzire!!!

phabya

Artemisia Comina ha detto...

tutto si può amare esplorando... (quasi tutto :DDD)

Dolcetto ha detto...

Gustosissimo sia questo che quello qui sotto! Io invece adoro l'arrosto fatto in tutti i modi!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

mamma mia sarà davvero gustoso lo devo provare:-)baci imma

Malenu ha detto...

Incredibile avevo il tuo blog tra i miei preferiti già da tempo!!! Ci siamo conosciute ieri al corso "ricevere con stile", fortunatamente sono arrivata a casa sana e salva ;)
è stato un vero piacere conoscerti. A presto. Emanuela