mercoledì 28 maggio 2008

Turbanti di Salmone

Peccato per la brutta foto... non era nata per finire sul blog, ma alla fine ho deciso di proporre questo piatto davvero ottimo e delicato, adatto a questa stagione. Ho passato due ore o quasi a ritoccare, cercando di pulire la teglia, ma il culmine della follia l'ho raggiunto quando mi sono messa a cancellare gli agretti "in disordine"!!!
Tornando al piatto: inizialmente non credevo che sarebbe stato così buono, ma le patate dopo la cottura hanno sprigionato un sapore unico accanto al pesce, e gli agretti hanno conferito all'insieme una croccantezza deliziosa!

Ingredienti:
-un trancio di salmone da circa 600g
-300g di patate a pasta gialla
-1/2 mazzetto di agretti
-timo
-santoreggia
-dragoncello
-olio e.v.o.
-sale

Pulire gli agretti e sbollentarli per qualche minuto in acqua bollente salata, scolare e lasciar raffreddare; mettere in cottura anche le patate semplicemente in acqua bollente con la buccia. Tagliare il salmone in modo da creare delle striscie lunghe 20-30 cm non troppo spesse. Sbucciare le patate e schiacciarle aggiungendo alla purea ottenuta le spezie ben tritate ed il sale. Stendere le striscie di salmone sul piano dim lavoro, ricoprirle con la purea, sovrapporre gli agretti e avvolgere delicatamente fermando con uno o più stecchini. Procedere così per tutte le altre striscie, adagiare su una placca unta o foderata con carta da forno e completare con un filo di olio e il sale. Cuocere in forno a 180 gradi per circa 20 min.

Consiglio di servire i turbanti su uno specchio di purea di patate molto lento allungato con la loro acqua di cottura e un fiocco di burro.

3 commenti:

parolediburro ha detto...

Semplicemente meravigliosa!
La presentazione è bellissima e mi piace molto anche la foto,sì sì,è proprio bella!
Chissà che sapore,mmhh.
Bravissima.

VANESSA ha detto...

accostamento patate pesce è qualcosa di unico! poi se uno si fa prendere la mano e si mette a riodinare gli agretti quello è un'altro discorso ahah cmq il piatto è bello e si vede che quelle rondelline hano un cuore saporito!

*PhAbYA* ha detto...

@parole di burro=grazie! non posso negare che il sapore era davvero buonissimo, e anche il piatto alla fine ha un bell'aspetto, magari su un piatto decente sarebbe stata un'altra cosa!

@vanessa=non sai quanto ci sono andata coi piedi di piombo all'assaggio...poi sono rimasta sorpresa, anche le consostenze hanno un ruolo fondamentale in questo piatto.

phabya