giovedì 20 marzo 2008

Settimana del Brunch: Crema di Latte

Questo dolce è un piccolo esempio di semplicità, dedicato agli ingredienti del mattino: uova, latte e zucchero. Possiede una morbidezza e un profumo tipico delle cose buone e accompagnato da biscottini fatti in casa completa il brunch.
Consiglio di mangiarlo in piccole dosi e quando è ancora tiepido, ma soprattutto di usare, se possibile del latte appena munto, da qualche tempo reperibile anche nelle grandi città grazie a dei progetti mirati alla riscoperta di questo incredibilile prodotto.

Ingredienti per 3/4 persone:
-250g di latte
-60g di zucchero
-1 uovo
-1 baccello di vaniglia privato dei semi (da conservare con cura per altre preparazioni)
-burro per gli stampi

Versare il latte e il baccello di vaniglia in un pentolino e cuocere fino ad ebollizione, quindi spegnere il fuoco e coprire. Montare le uova con lo zucchero cercando di ottenere un composto spumoso e di un giallo molto chiaro e aggiungere lentamente, sempre mescolando, il latte bollito.
Versare in degli stampini imburrati che, una volta riempiti, andranno adagiati in una teglia contenente acqua fino a 3/4 della loro altezza. Spolverizzare con dello zucchero nella parte superiore e cuocere in forno a 180 gradi per 30 min.

7 commenti:

mike ha detto...

certo che puoi aggiungermi, ne sarei felice...bacio

quest ha detto...

Ciao,
scusa la curiosità, ma dove si può trovare a Roma il latte appena munto?

Ma soprattutto quanto in quali quantità e quanto dura?

Grazie
C

*PhAbYA* ha detto...

@ mike, allora ti vedrai presto su questi schermi!

@quest dipende dalla zona in cui abiti: ti scrivo il link del sito sul quale l'ho scoperto, è sempre molto aggiornato e se ti interessa parla anche di gruppi di acquisto solidale.
il servizio funziona con un furgoncino che si ferma nelle piazze o nei mercati centrali delle diverse zone di roma e provincia, devi recarti lì con la tua bottiglia (ma anche più di una); per la conservazione, tieni a mente che si tratta di latte crudo, non trattato, personalmente credo che non sia il caso di conservarlo oltre i tre giorni!

phabya

quest ha detto...

Interessante come cosa, non la conoscevo. Sapevo di cooperative che ti portano la spesa a casa di prodotti biologici e cose simili, ma ancora il latte mi mancava.

Aspetto il link però :p

ri-Grazie
C

Anonimo ha detto...

http://www.biola.it/

*PhAbYA* ha detto...

@ anonimo: hey, sono stata scavalcata!!!! =)

@quest: il link di sopra è quello giusto, scusa ma mi ero completamente dimentaicata si scriverlo!!!

quest ha detto...

Non so se la prossima o quella dopo, comunque appena torno nell'Urbe sicuramente provo questo latte. Sono molto curioso.
Nel mentre mi godo questo inizio di primavera qui sull'Isola.

C U
C